Borghorst (Germania), 1959.
Licinio De Cesero con la moglie, la sorella e un dipendente all’interno dell’Eis Café Venezia.
(Per gentile concessione della Famiglia ex Emigranti del Longaronese).