Le Locle, Canton Neuchâtel (Svizzera), 1962. Lea Passini-De Martin, emigrante bellunese (la prima a destra, di fronte), al lavoro alla Tissot. (Per gentile concessione di Elio De Martin)