Cortina d’Ampezzo, estate 1942.
Anna Bortoluzzi (seduta a sinistra) con alcune colleghe nell’albergo di Cortina dove, nel periodo della guerra, prestò servizio con la qualifica di cameriera ai piani.
(Per gentile concessione di Renée Götz).

Per approfondire la storia di Anna e della sua famiglia clicca sul seguente link: Una famiglia dell’Alpago – Centro Studi sulle migrazioni Aletheia – ABM (centrostudialetheia.it)