Immendingen, Germania, 1962.
Gabriella e Ivonne, le figlie di Anna e Pietro d’Alpaos, nel giorno della loro Prima Comunione.
Questa foto fu utilizzata dalla Zia Elfriede (sorella di Pietro), residente ad Awriswil (Svizzera), per ottenere un documento valido per l’espatrio, al fine di permettere alle bambine di poter raggiungere il papà Pietro che, ammalato di silicosi, era rientrato in Italia con la mamma Anna.
Il papà aveva manifestato il desiderio di rivedere le figlie ancora una volta, prima di morire, e pertanto la zia Elfriede si era attivata per esaudire le sue ultime volontà.
Sul retro della foto la dichiarazione della zia Elfriede certificata dal Sindaco di Awriswil (Svizzera).
Per visualizzare il retro della fotografia clicca QUI
(Per gentile concessione di Renée Götz).

Per approfondire la storia della famiglia d’Alpaos clicca sul seguente link Una famiglia dell’Alpago – seconda parte – Centro Studi sulle migrazioni Aletheia – ABM (centrostudialetheia.it)