Rhodesia, fine anni ’50. Le tate locali, che accudivano i figli dei lavoratori italiani┬ádella diga di Kariba.
(Per gentile concessione di Brillantino Furlan)